Definizioni di accettazione

sillabe: ac|cet|ta|zió|ne | pronuncia: /atʧettatˈtsjone/

singolare femminile
    • l'accettare: l'accettazione di una proposta, di un incarico
    • locale in cui si accettano domande, si ricevono visitatori, clienti, ammalati
    • accettazione di una cambiale, sottoscrizione della cambiale da parte del trattario
    • accettazione bancaria, tratta spiccata da un'impresa nei confronti di una banca (che l'accetta mediante l'apposizione della propria firma sul titolo), nell'intento di negoziarla sul mercato e provvedersi di denaro liquido.
    • (diritto) l'atto con cui si accetta un determinato rapporto obbligazionario
    • (matematica) si dice di un insieme su cui è definita una relazione d'ordine: insieme totalmente, parzialmente ordinato, quello in cui tra tutti i suoi elementi sussiste, o non sussiste, la relazione d'ordine; insieme ben ordinato, insieme totalmente ordinato in cui ogni sottoinsieme ammette un elemento minimo § ordinatamente avverbio in, con ordine: vestire ordinatamente; le elezioni si svolsero ordinatamente.

Termini della lingua italiana collegati: accoglimento, ammissione, approvazione, ... consulta tutti i sinonimi di accettazione.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome