Definizioni di accusativo

sillabe: ac|cu|sa|tì|vo | pronuncia: /akkuzaˈtivo/

aggettivo e singolare maschile si dice del caso grammaticale che in alcune lingue antiche (latino, greco, sanscrito) e moderne (per esempio tedesco, russo) indica il complemento oggetto dei verbi transitivi (mangio la mela), il complemento oggetto interno dei verbi intransitivi (vivo la vita) e altre funzioni di estensione, di durata, di relazione etc.: accusativo di moto a luogo, di tempo continuato, di relazione o alla greca | accusativo con l'infinito, in alcune lingue indoeuropee, la costruzione delle proposizioni cosiddette oggettive e soggettive, rette da verbi transitivi come dire, pensare etc.
    • (foto.) processo fotografico che permette di rendere visibile l'immagine latente di una pellicola



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome