Definizioni di acheronte

sillabe: a|che|rón|te | pronuncia: /akeˈronte/

singolare maschile (poetico) l'oltretomba pagano.
    • al limite di, al massimo grado, nella misura massima: si è impegnato al limite delle sue possibilità
    • entro certi limiti, parzialmente: ciò è vero entro certi limiti
    • vittoria prima del limite, nel pugilato, quella conquistata per knock out, abbandono o sospensione dell'incontro, senza che siano state disputate tutte le riprese stabilite
    • abbassare, superare un limite, (sport) ottenere un primato, migliorare un record
    • (figurato) termine che non si può o non si deve superare: ogni cosa ha un limite; c'è un limite all'indulgenza; i limiti della legalità, della libertà; porre un limite ai propri desideri, alle spese; restare nei limiti del lecito; i limiti della mente umana; un egoismo senza limiti; oltrepassare i limiti, ogni limite
    • al limite, al massimo, tutt'al più, come ultima ipotesi: al limite dovrei finire entro domani
    • limite d'età, quello stabilito dalla legge per la cessazione o l'inizio di determinati diritti o rapporti



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome