Definizioni di amore

sillabe: a|mó|re | pronuncia: /aˈmore/

singolare maschile
    • affetto intenso, sentimento di profonda tenerezza o devozione: amore paterno, materno, fraterno, filiale; sentire, provare amore per, verso qualcuno
    • amor proprio, sentimento e cura della propria dignità desiderio dell'approvazione altrui; orgoglio legittimo
    • per amore di qualcuno, per fargli piacere, per l'affetto che gli si porta: fallo per amor mio! ' d'amore e d'accordo, in perfetto accordo, senza contrasti
    • amore di sé, egocentrismo
    • essere tutto amore, essere pieno di benevolenza
    • languire d'amore, essere talmente innamorato da patirne fisicamente
    • mal d'amore, struggimento amoroso (anche scherzosamente)
    • proverbio : il primo amore non si scorda mai. dim. amoretto, amorino, amoruccio
    • figlio dell'amore, (eufem.) figlio naturale, nato da relazione non regolare o illegittima
    • amore libero, libero amore, fuori da ogni vincolo legale e dalle convenzioni sociali
    • fare l'amore, all'amore con qualcuno, avere rapporti sessuali con qualcuno; anche, ma oggi non comunemente, amoreggiare, essere fidanzato con qualcuno
    • amore socratico, pederastia
    • inclinazione forte ed esclusiva per una persona, fondata sull'istinto sessuale, che si manifesta come desiderio fisico e piacere dell'unione affettiva: amore corrisposto, non corrisposto; amore tenero, appassionato, ardente; dichiarare il proprio amore a qualcuno; ardere, struggersi d'amore; giurarsi eterno amore; pena, tormento d' amore; lettera, poesia, romanzo, canzone etc. d'amore, di argomento, di soggetto amoroso
    • amore platonico, attrazione amorosa che prescinde dall'aspetto sessuale; (filosofia) impulso che spinge l'uomo verso la bellezza ideale
    • (estensione) la persona amata; anche, persona graziosa, attraente: tu sei il mio amore; un amore di bambina
    • presentarsi verbo riflessivo
    • fare da presentatore a uno spettacolo, a una manifestazione: presentare un varietà televisivo
    • comportamento istintivo degli animali che li porta all'accoppiamento, e quindi alla riproduzione; estro, calore: il tempo, il periodo degli amori; andare, essere in amore
    • amore sacro, l'amore di dio e degli altri beni spirituali; si contrappone ad amore profano, l'amore dei beni e dei piaceri terreni
    • il senso di carità che spinge l'uomo a dio e, di riflesso, l'uomo verso gli altri uomini; per estensione, volontà di fare il bene: amore cristiano del prossimo
    • per (l') amore di dio!, del cielo!, esclamazioni che accompagnano invocazioni, suppliche, raccomandazioni e simile
    • (teologia) dilezione, affezione infinita di dio per le sue creature; per estensione, dio stesso: l'eterno, il sommo, il divino amore; il primo amore, lo spirito santo
    • con amore , volentieri, accuratamente, con zelo: studiare , lavorare con amore
    • per amore o per forza , con le buone o con le cattive, a ogni costo
    • per amore di qualcosa , a causa, a ragione di qualcosa: per amore di pace , di verità
    • vivo interesse, desiderio, passione nei confronti di qualcosa: amore del denaro , del potere , del sapere , della scienza ; amore per lo studio ; amore di patria
    • ciò che è oggetto di interesse, passione, predilezione: il suo amore sono i cavalli ' (estensione) cosa graziosa, attraente: questo vestito è un amore
    • amore , (mitaliano) il dio dell'amore, cupido.

Termini della lingua italiana collegati: affetto, affettuosità, affezione, ... consulta tutti i sinonimi di amore.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome