Definizioni di anomia

sillabe: a|no|mì|a | pronuncia: /anoˈmia/

(1) singolare femminile nelle teorie della politica e in sociologia, situazione in cui le norme sociali risultano inadeguate o inefficaci.
    (2) singolare femminile (medicina) disturbo del linguaggio consistente nell'incapacità di nominare gli oggetti e di riconoscerne i nomi, pur riconoscendo gli oggetti stessi.



      Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome