Definizioni di arcadia

sillabe: Ar|cà|dia | pronuncia: /arˈkadja/

singolare femminile
    • (letteralmente) luogo dove si svolge una vita amena, idillica, avulsa dalla realtà
    • arcadia, nome di un'accademia letteraria fondata a roma nel 1690, che si proponeva di reagire al gusto barocco promuovendo una poesia semplice, d'ambiente pastorale, vicina ai modelli bucolici greci e latini
    • (estensione) corrente letteraria nata da questa accademia; più genericamente, maniera frivola e convenzionale di far poesia
    • (figurato) adunanza in cui si fanno discorsi astratti e inconcludenti: fare dell'arcadia, parlare in maniera vacua, senza costrutto.



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome