Definizioni di balia

sillabe: bà|lia | pronuncia: /ˈbalja/

(1) singolare femminile donna che allatta i bambini altrui dietro compenso: prendere a balia, allattare un figlio altrui; mandare, mettere a balia, affidare un neonato a una balia che lo allevi in casa propria | balia asciutta, donna che si cura dei bambini altrui senza allattarli | far da balia a qualcuno, (figurato) accudirlo, proteggerlo, educarlo | aver bisogno della balia, (figurato) si dice di persona impacciata e incapace di iniziative | tenere qualcosa a balia, (figurato) mandarla per le lunghe.
(2) termine antico bailia, singolare femminile
    • (termine antico) potere assoluto, signoria
    • oggi solo nella locuzione in balia di, in potere, alla mercé di (anche figurato): in balia delle onde, della sorte; restare in balia di sé stesso, abbandonato a sé stesso, senza aiuto o protezione
    • nei comuni medievali, magistratura straordinaria con amplissimi poteri, anche giurisdizionali
    • (letteralmente) forza, vigore: sentome mortalmente feruto: / perdo la conoscenza e la balia (rustico di filippo).

Termini della lingua italiana collegati: bambinaia, levatrice, nutrice, ... consulta tutti i sinonimi di balia.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome