Definizioni di bellezza

sillabe: bel|léz|za | pronuncia: /belˈlettsa/

singolare femminile
    • prodotto, istituto, cura di bellezza, che mira a preservare e a curare la bellezza fisica
    • finire, chiudere in bellezza, finire bene l'opera intrapresa
    • per bellezza, a scopo ornamentale
    • qualità di ciò che è bello (anche in senso morale); il valore estetico delle cose: una donna di grande bellezza; la bellezza del creato, di un'opera d'arte; la bellezza di un sacrificio; bellezza fisica, quella del corpo
    • bellezza greca, classica, rispondente ai canoni dell'arte greca antica
    • una bellezza somala, donna bella appartenente a quell'etnia
    • bellezze naturali, ambientali, luoghi in cui la natura è bella di per sé o per l'azione dell'uomo, e che sono tutelati dalla legge come patrimonio culturale pubblico
    • bellezza!, apostrofe di tono confidenziale o ironico: senti, bellezza!
    • che bellezza!, escl. di gioia, soddisfazione e simile: oggi è vacanza, che bellezza!
    • persona o cosa bella: le bellezze della natura
    • in espressioni enfatiche: questa pianta cresce che è una bellezza, bene e rapidamente
    • con valore ironico, per indicare grande quantità: mi è costato la bellezza di mezzo stipendio.

Termini della lingua italiana collegati: amenità, gradevolezza, incanto, ... consulta tutti i sinonimi di bellezza.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome