Definizioni di borghesia

sillabe: bor|ghe|sì|a, bor|ghe|sì|a | pronuncia: /borgeˈzia/, /borgeˈsia/

singolare femminile
    • nell'età comunale, ceto medio cittadino che esercitava le professioni o le attività commerciali e finanziarie
    • a partire dall'epoca moderna, classe sociale ed economica costituita da coloro che traggono il proprio reddito dall'attività imprenditoriale; originariamente era contrapposta alla nobiltà e alla grande proprietà terriera, poi, in seguito al crollo di queste ultime e all'affermarsi del processo di industrializzazione, al proletariato: la rivoluzione francese fu opera della borghesia; alta borghesia, industriali, agrari, banchieri etc.; media borghesia, dirigenti d'azienda, funzionari, professionisti etc.; piccola borghesia, impiegati, commercianti, artigiani etc.
    • (estensione) denominazione collettiva entro cui si comprendono gruppi e categorie sociali alquanto eterogenei (dirigenti, professionisti, impiegati, commercianti, artigiani etc.) ma accomunati dal fatto di risiedere prevalentemente in centri urbani e di condividere un insieme di ideali, valori e modi di vita tipici della società occidentale.

Termini della lingua italiana collegati: ceto, medio, ... consulta tutti i sinonimi di borghesia.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome