Definizioni di calice

sillabe: cà|li|ce | pronuncia: /ˈkaliʧe/

(1) singolare maschile
    • bicchiere a bocca larga che si restringe o si rigonfia verso il fondo, munito di uno stelo più o meno lungo che poggia su una base circolare
    • a calice, si dice di ogni oggetto a forma di calice: colletto a calice, soggolo o colletto che circondi il collo e salga svasato verso il viso. dim. calicetto, calicino
    • bere il calice del piacere, del dolore, dell'amarezza, (figurato) provare piacere, dolore, amarezza
    • (letteralmente) bicchiere, in generale: levare i calici, brindare
    • bere l'amaro calice fino alla feccia, (figurato) provare tutti i possibili dolori
    • (litaliano) vaso sacro a forma di calice in cui viene consacrato il vino durante la messa: l'elevazione del calice
(2) singolare maschile (botanica) la parte più esterna del fiore, costituita da sepali disgiunti o uniti tra loro.

Termini della lingua italiana collegati: bicchiere, coppa, ... consulta tutti i sinonimi di calice.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome