Definizioni di carta

sillabe: càr|ta | pronuncia: /ˈkarta/

singolare femminile
    • carta velina, particolarmente sottile, usata per copie di dattiloscritti o per incartare oggetti molto delicati
    • carta da zucchero, di colore azzurro cupo, usata un tempo per incartare zucchero e paste alimentari; la locuzione è rimasta a indicare la tonalità di azzurro: un vestito (color) carta da zucchero
    • carta pergamena, carta traslucida e resistente, a imitazione della pergamena, ottenuta mediante opportuni trattamenti chimici. dim. cartina pegg. cartaccia
    • materiale ottenuto dall'opportuna lavorazione di fibre cellulosiche, che si presenta in forma di fogli sottili e pieghevoli, adatti a vari usi; il foglio stesso così ottenuto: carta da scrivere, da disegno, igienica, assorbente, copiativa, oleata, vetrata, da imballaggio, da lettere, da parati
    • carta da musica, che reca stampato il pentagramma; (figurato) pane piatto e molto sottile, tipico della sardegna
    • in particolare, foglio usato per scrivere: munirsi di carta e penna; mettere su carta qualcosa, scriverla
    • carta bollata (o da bollo, legale), munita di bollo di stato, per usi burocratici; carta libera, non bollata
    • in codicologia, ognuno dei fogli di cui si compone un libro manoscritto
    • plurale insieme di fogli scritti: mettere in ordine le proprie carte; io gli studi leggiadri / talor lasciando e le sudate carte (leopardi a silvia 15-16)
    • elemento aggiuntivo che serve a rialzare, a tenere alto qualcosa.
    • dichiarazione solenne di uno stato o di un organismo internazionale circa gli istituti su cui si fonda e i principi cui intende attenersi: la carta delle nazioni unite; la carta dei diritti dell'uomo ' la carta costituzionale, la costituzione
    • mangiare alla carta, ordinando liberamente secondo la lista e non a menu fisso
    • in ristoranti, trattorie e simile, lista delle vivande e dei vini
    • banconota: carta da diecimila lire
    • descrizione della volta celeste: carta astronomica
    • (geog.) rappresentazione grafica, riprodotta in scala e secondo simboli convenzionali, di una parte o di tutta la superficie terrestre, o di alcuni suoi aspetti particolari: carta geografica, topografica, geologica, nautica, linguistica
    • carte francesi , quelle i cui semi sono cuori, quadri, fiori e picche
    • carta (da gioco) , cartoncino rettangolare per giochi da tavolo, su cui sono impressi semi o figure diverse, e che corrisponde a un determinato punteggio
    • giocare , tentare l'ultima carta , (figurato) fare l'ultimo tentativo
    • fare le carte , mischiarle e distribuirle; fare le carte a qualcuno , predirgli il futuro mediante le carte
    • cambiare le carte in tavola , (figurato) mutare il senso di parole già dette o distorcere il senso di parole dette da altri
    • giocare a carte scoperte , (figurato) agire mostrando apertamente le proprie intenzioni
    • carte napoletane , quelle i cui semi sono coppe, denari, spade e bastoni

Termini della lingua italiana collegati: foglio, pagina, biglietto, ... consulta tutti i sinonimi di carta.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome