Definizioni di catena

sillabe: ca|té|na | pronuncia: /kaˈtena/

singolare femminile
    • serie di anelli, gener. metallici, infilati l'uno nell'altro; costituisce un organo flessibile di dimensioni tra le più varie, usato per legare animali, cose o persone, come strumento di trazione o trasmissione o, in metallo prezioso e di piccole dimensioni, come oggetto ornamentale a cui si appendono ciondoli, medaglie, gioielli: un prigioniero in catene; tenere il cane alla catena; una catena d'oro; la catena dell'orologio, dell'ancora; la catena del camino, a cui si appende il paiolo; la catena della bicicletta, quella, chiusa ad anello, che trasmette il movimento dei pedali alla ruota posteriore; catene da neve, che si montano sulle ruote di un autoveicolo per far presa su una superficie stradale coperta di neve o di ghiaccio. dim. catenella, catenina accr. catenona, catenone (m.)
    • oppressione, schiavitù: spezzare le catene, riacquistare la libertà un popolo in catene, oppresso, privo di libertà
    • (figurato) vincolo, legame: le catene dell'amore
    • catena alimentare, (biologia) in una comunità naturale, successione di organismi in cui ciascuno si nutre del precedente e serve da cibo al successivo (per esempio vegetali, erbivori, carnivori)
    • fare la catena, con riferimento a persone che si tengono allacciate per la vita o per le mani, o che, disponendosi in fila, si passano un oggetto di mano in mano
    • catena montuosa, successione continua di montagne
    • catena del freddo, quella che, attraverso una serie di impianti frigoriferi fissi e mobili, garantisce ai prodotti congelati o surgelati una temperatura costante dal momento della confezione a quello del consumo
    • catena di montaggio, (tecn.) insieme di fasi successive del montaggio di parti diverse nelle produzioni di serie
    • catena di sant'antonio, pratica superstiziosa costituita da una serie di lettere identiche e anonime, contenenti un invito a compiere degli atti di devozione, che ciascun ricevente è tenuto a osservare, rivolgendo poi lo stesso invito a qualcun altro, sotto pena di incorrere in una disgrazia; per estensione, serie di lettere dello stesso tipo con l'invito a versare una somma di denaro che si recupererà moltiplicata spedendo ad altre persone la stessa lettera
    • serie di cose che si succedono senza soluzione di continuità: una catena di disgrazie ' reazione a catena, processo, chimico o nucleare, che una volta innescato si sviluppa automaticamente; (figurato) serie di reazioni originate ciascuna dalla precedente
    • sottoposto a patimenti, tormentato § passionatamente avverbio
    • (edilizia) elemento orizzontale, gener. costituito da un tirante in ferro, che assorbe la spinta laterale esercitata da sistemi costruttivi come archi, volte o capriate
    • (musica) sottile striscia di abete incollata come rinforzo sotto la tavola armonica degli strumenti ad arco
    • catena quadra , unità di misura di superficie equivalente a 165 m2
    • antica unità di misura di lunghezza, equivalente a 12 m circa, usata in alcune località italiane
    • (chimica) la successione degli atomi di una molecola legati fra loro da valenze principali; in particolare la successione, lineare o ramificata degli atomi di carbonio nei composti organici
    • nell'elaborazione elettronica dei dati, serie continua di dati legati tra loro e pertanto trattabili complessivamente da un qualsiasi punto della serie.

Termini della lingua italiana collegati: concatenamento, sequenza, serie, ... consulta tutti i sinonimi di catena.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome