Definizioni di centesimo

sillabe: cen|tè|si|mo | pronuncia: /ʧenˈtɛzimo/

poetico centesmo [cen-tè-smo], aggettivo numerale che in una serie occupa il posto numero cento; è rappresentato da 100° nella numerazione araba, da c in quella romana: il centesimo giorno | con valore iperbolico: è la centesima volta che rifaccio questo conto singolare maschile
    • (estensione) parte minima: vorrei avere un centesimo della tua memoria
    • la centesima parte dell'unità
    • [femminile -a] chi viene al centesimo posto in un ordine, in una graduatoria
    • moneta divisionale di una volta, equivalente alla centesima parte della lira
    • corpo idrico, in ecologia, massa d'acqua superficiale (lago, fiume, acqua costiera) o sotterranea (falda acquifera) con caratteristiche chimiche, fisiche e biologiche sue proprie, costituente un ecosistema
    • in particolare, la parte di mezzo del corpo umano o degli animali, con esclusione della testa e degli arti: gli antichi guerrieri proteggevano il corpo con la corazza, la testa con l'elmo; un corpo troppo grosso si muoveva su delle gambe sottilissime
    • (estensione, figurato) la parte più compatta e consistente di qualcosa; l'elemento, il nucleo principale: il corpo di una bottiglia, di un edificio; il corpo di un discorso, la sua parte centrale
    • (termine antico) secolo, periodo di 100 anni.

Termini della lingua italiana collegati: ennesimo, infinitesimo, millesimo, ... consulta tutti i sinonimi di centesimo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome