Definizioni di chiuso

sillabe: chiù|so | pronuncia: /ˈkjuso/

participio passato di chiudere aggettivo
    • vocale chiusa, (linguistica) quella nella cui articolazione il grado di apertura è inferiore che in altre considerate aperte o più aperte (per esempio in italiano u è vocale chiusa; la e di séno è chiusa rispetto alla e di tèsta)
    • abito chiuso, accollato
    • capitolo chiuso, (figurato) situazione del passato, non più attuale
    • avere il naso chiuso, per il raffreddore
    • sillaba chiusa, (linguistica) quella in cui la vocale è seguita da consonante che appartiene alla stessa sillaba (per esempio can di canto)
    • pezzo chiuso, (musica) ciascuna delle parti, in sé autonoma e conclusa, in cui si articolava il melodramma fino agli inizi dell'ottocento
    • mare chiuso, non in comunicazione con un oceano
    • casa chiusa, casa di tolleranza
    • nei sign. del verbo
    • mercato chiuso, che non ha scambi commerciali con l'esterno
    • riservato, poco espansivo; introverso: persona chiusa; carattere chiuso
    • (letteralmente) oscuro, incomprensibile, riferito a un discorso o a uno scritto: io non intendo il tuo parlar qui chiuso (pulci) singolare maschile

Termini della lingua italiana collegati: bloccato, cieco, ... consulta tutti i sinonimi di chiuso.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome