Definizioni di clamare

verbo transitivo e intransitivo [ausiliario dell'intransitivo avere] (termine antico letteralmente) chiamare a voce alta; gridare, invocare: amor non vole ch'io clami / merzede (iacopo da lentini).



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome