Definizioni di climax

sillabe: clì|max | pronuncia: /ˈklimaks/

singolare maschile invariabile
    • figura retorica per la quale il discorso aumenta gradatamente di forza e di intensità gradazione (per esempio vegghio, penso, ardo, piango, petrarca canz. clxiv, 5)
    • (estensione) punto più alto, apice
    • (biologia) stadio di equilibrio di una comunità biotica che permane sino a che non variano le condizioni ambientali.



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome