Definizioni di colla

sillabe: còl|la | pronuncia: /ˈkɔlla/

(1) preposizione composta da con e la; è meno usata della grafia separata con la.
(2) singolare femminile sostanza adesiva di origine animale o vegetale o sintetica, impiegata per saldare e tenere uniti oggetti e materiali vari, o come legante nell'industria della carta e dei colori: colla per carta, da legno, da cuoio; colla liquida, in pasta; barattolo, tubetto di colla; colla d'amido, di farina; colore a colla ' colla forte, o colla a caldo, colla da falegname ottenuta da ossa di animali; si usa dopo averla scaldata a bagnomaria; colla a freddo, colla da falegname composta di caseina e calce sciolta in acqua | colla di pesce, ottenuta dalla vescica natatoria degli storioni, o di altri pesci, usata in farmacia e in cucina per preparare gelatine, in enologia per chiarificare il vino | attaccarsi come la colla, (figurato) si dice di persona invadente, attaccaticcia.
(3) singolare femminile (termine antico)
    • corda con cui si legava un prigioniero e lo si sollevava dal suolo, per torturarlo; la tortura così inflitta: dare la colla; legare, mettere alla colla
    • (marina) la corda con cui si ammainavano o si spiegavano le vele.

Termini della lingua italiana collegati: adesivo, collante, mastice, ... consulta tutti i sinonimi di colla.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome