Definizioni di collare

sillabe: col|là|re | pronuncia: /kolˈlare/

(1) singolare maschile
    • striscia di cuoio o altro materiale che si lega attorno al collo dei cani e a cui si attacca il guinzaglio; analogo finimento del cavallo e degli animali da tiro. dim. collarino, collaretto
    • (ecclesiastico) colletto rigido bianco portato dai preti: portare il collare, essere prete; gettar via il collare, spretarsi
    • monile da portare intorno al collo
    • insegna di un ordine cavalleresco costituita da una sorta di collana; per estensione, la persona che porta tale insegna: collare dell'annunziata, l'insegna del massimo ordine cavalleresco italiano, al tempo della monarchia sabauda
    • in dipendenza da nomi che indicano quantità, insieme, numero, oppure da aggettivi sostantivati o pronomi che indicano una quantità indefinita, introduce ciò a cui quella quantità o quell'insieme si riferisce: un chilo di pane; una dozzina di uova; un mucchio di cartacce; un sacco di guai; un minimo di prudenza; un po' di pazienza; niente di interessante; nulla di nuovo; che c'è di buono?
    • (zoologia) cerchietto di pelo o di penne intorno al collo di alcuni animali, che presenta colore diverso dal resto del corpo: orso dal collare
    • cerchio di ferro che si metteva intorno al collo o alle caviglie degli schiavi e dei prigionieri
    • bordatura circolare di un oggetto: il collare della penna , della lampada
    • (marina) anello di ferro o di corda: collare di pennone.
(2) verbo transitivo [io còllo etc.] (termine antico)
    • infliggere la tortura della colla
    • (estensione) abbassare o innalzare con una fune: diliberarono di legarlo alla fune e di collarlo nel pozzo (boccaccio dec. ii, 5)
    • collare le vele, (marina) alzarle, spiegarle; per estensione, salpare.

Termini della lingua italiana collegati: collana, collarino, gorgiera, ... consulta tutti i sinonimi di collare.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome