Definizioni di commedia

sillabe: com|mè|dia | pronuncia: /komˈmɛdja/

termine antico comedia [co-me-dì-a], singolare femminile
    • finire in commedia, (figurato) nel ridicolo. dim. commediola
    • componimento teatrale in prosa o in versi, diviso in atti e scene, che rappresenta persone comuni e situazioni verosimili, ed è quasi sempre a lieto fine: le commedie di plauto, di molière, di goldoni
    • commedia dell'arte, il teatro degli attori italiani nei setc. xvi-xviii, caratterizzato da recitazione improvvisata su canovacci e dalla presenza delle maschere
    • commedia d'intreccio, che si fonda su vicende complicate
    • commedia musicale, spettacolo musicale in parte anche recitato, simile all'operetta, con soggetto comico o sentimentale; anche, genere cinematografico tipico degli stati uniti, in auge negli anni cinquanta
    • commedia di ambiente, che subordina personaggi e intreccio all'ambientazione naturale e umana della vicenda, puntando piuttosto sul colore
    • personaggio da commedia, (figurato) persona particolarmente buffa o stravagante
    • commedia di carattere, che dipinge un particolare carattere o difetto umano
    • commedia all'italiana, genere cinematografico sviluppatosi in italia negli anni sessanta, che mirava a divertire facendo satira di costume
    • (figurato) finzione, messinscena: le sue dimostrazioni d'affetto erano tutta una commedia; far la commedia, fingere ipocritamente
    • nella retorica medievale, componimento letterario di stile mediano, fra il tragico e l'elegiaco; da qui il titolo di «commedia» dato da dante al suo poema.

Termini della lingua italiana collegati: dramma, dissimulazione, finzione, ... consulta tutti i sinonimi di commedia.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome