Definizioni di composto

sillabe: com|pó|sto, com|pò|sto | pronuncia: /komˈposto/, /komˈpɔsto/

participio passato di comporre aggettivo
    • foglia composta, (botanica) costituita da diverse foglioline che si dipartono da un picciolo comune; fiore composto, infiorescenza delle composite
    • cosa composta, (diritto) bene risultante dalla combinazione di altri beni che hanno e talvolta conservano individualità economico-giuridica
    • numero composto, (matematica) non primo
    • parola composta, (linguistica) formata per composizione
    • tempi composti (di un verbo), (grammatica) formati con l'ausiliare e il participio passato del verbo
    • formato di più parti o elementi; non semplice o unitario: sostanza composta
    • interesse composto, (banc.) quello che viene computato non soltanto sul capitale, ma anche sugli stessi interessi man mano che maturano
    • rima composta, (metr.) rima ottenuta mettendo insieme due o più vocaboli monosillabici (per esempio non ci ha che rima con oncia)
    • riferito ad atteggiamento della persona, che ubbidisce a un principio di decoro, di buon'educazione: state composti!; tenere le gambe composte
    • disposto con ordine, ben sistemato: abiti, capelli composti
    • (chimica) sostanza omogenea che si ottiene combinando due o più elementi, o due o più molecole, o un elemento e una molecola, oppure trasformando (per esempio con un aumento di temperatura) una molecola in un'altra; non è più scindibile se non con reazioni chimiche
    • (letteralmente) atteggiato: la bocca composta all'alterigia e allo sprezzo (manzoni p. s. iv) singolare maschile ciò che risulta dall'unione di più cose
    • (linguistica) parola composta di due o più unità lessicali § compostamente avverbio con compostezza.

Termini della lingua italiana collegati: assortito, complesso, complicato, ... consulta tutti i sinonimi di composto.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome