Definizioni di condizionale

sillabe: con|di|zio|nà|le | pronuncia: /kondittsjoˈnale/

aggettivo
    • che esprime una condizione
    • in grammatica: proposizione condizionale, proposizione subordinata in cui si precisa una circostanza che condiziona quanto espresso dalla reggente (per esempio se fossi venuto, ti saresti divertito); congiunzione condizionale, che introduce una proposizione condizionale (per esempio se, purché)
    • singolare femminile (diritto) sospensione condizionale della pena § condizionalmente avverbio (letteralmente) condizionatamente.
    • che è sottoposto a una condizione
    • modo condizionale del verbo, (grammatica) modo finito che esprime uno stato o un'azione condizionati da determinate circostanze; in italiano ha due tempi, presente e passato (per esempio amerei, verrei; avrei amato, sarei venuto)
    • sospensione condizionale della pena, (diritto) sospensione dell'esecuzione di una pena detentiva o pecuniaria; viene concessa in determinati casi alla condizione che ci si astenga dal commettere altri reati entro un dato termine singolare maschile modo condizionale del verbo: l'indicativo, il congiuntivo e il condizionale
    • in logica matematica, nome del connettivo dell'implicazione, simbolizzato dal segno >>> (se... allora); anche, la proposizione ipotetica (o condizionale) formata tramite tale connettivo



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome