Definizioni di corto

sillabe: cór|to | pronuncia: /ˈkorto/

termine antico curto, aggettivo
    • venire alle corte, concludere qualcosa in fretta; alle corte!, veniamo al sodo!
    • palla (tirata) corta, che non arriva a destinazione
    • andare per le corte, sbrigarsi, venire al dunque
    • di poca lunghezza o di lunghezza inferiore al normale: la via più corta per arrivare; capelli (tagliati) corti; armi a canna corta; calzoni, pantaloni corti, al di sopra del ginocchio; maniche corte, sopra il gomito; mi va, mi sta corto, si dice di indumento che non raggiunge la misura giusta, soprattutto delle gambe e delle braccia
    • l'ultimo a comparir fu gamba corta, (scherzosamente) si dice a chi arriva per ultimo. dim. cortino
    • che non dura a lungo; breve, conciso: una visita corta, una risposta corta
    • settimana corta, settimana lavorativa di cinque giorni, da lunedì a venerdì
    • corto di memoria, che dimentica facilmente
    • corto di cervello, di mente, poco intelligente
    • tenere qualcuno a corto di qualcosa, non dargliene molta avverbio (termine antico) in poco tempo, brevemente: mostrate da qual mano inver' la scala / si va più corto (dante purg. xi, 40-41)
    • (estensione) insufficiente, scarso, poco dotato: corto di vista, miope; (figurato) non lungimirante
    • essere a corto di qualcosa, esserne poco fornito: essere a corto di quattrini, di argomenti
    • tagliar corto, (figurato) troncare una discussione, gli indugi singolare maschile abbreviazione di cortocircuito § cortamente avverbio (termine antico) in breve, per poco tempo.

Termini della lingua italiana collegati: insufficiente, limitato, scarso, ... consulta tutti i sinonimi di corto.