Definizioni di coscia

sillabe: cò|scia | pronuncia: /ˈkɔʃʃa/

singolare femminile [plurale -sce]
    • (anatomia) parte dell'arto inferiore compresa tra l'anca e il ginocchio
    • (estensione) la parte corrispondente del corpo di alcuni animali, soprattutto se macellati o cucinati: coscia di capretto, di tacchino, di pollo. dim. coscetta, coscettina, coscina accr. cosciona
    • parte dei calzoni che copre la coscia: calzoni stretti di coscia
    • (edilizia) sostegno murario laterale di un ponte
    • caso limite, fenomeno che presenta accentuata al massimo una determinata caratteristica
    • far caso, (familiare) far impressione, meraviglia: mi fa caso che non sia venuto
    • fatto, vicenda non comune; anche, vicenda che fa scalpore, specialmente giudiziaria o amministrativa: esporre il proprio caso; un caso complesso, imbarazzante; un caso giudiziario; il caso dreyfus
    • caso da manuale, che ha valore di esempio
    • caso di stato, (figurato scherzosamente) di grande importanza
    • caso di coscienza, circostanza in cui si è in dubbio circa la corrispondenza dei nostri atti con le regole morali
    • come nome popolare di frutti: coscia di monaca, varietà di susina; coscia di donna, varietà di pera.

Termini della lingua italiana collegati: coscio, cosciotto, gamba, ... consulta tutti i sinonimi di coscia.


Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome