Definizioni di crisi

sillabe: crì|si | pronuncia: /ˈkrizi/

singolare femminile
    • crisi (ministeriale, di governo, di gabinetto), caduta o dimissioni di un governo; anche, il tempo che intercorre tra questo evento e la formazione del governo successivo
    • crisi (economica), brusca e prolungata caduta della produzione e dell'occupazione; per estensione, qualsiasi arresto o rallentamento sensibile della crescita economica: l'industria italiana si appresta a uscire dalla crisi; la grande crisi, per antonomasia, la crisi economica mondiale scoppiata negli stati uniti nel 1929
    • stato transitorio di particolare difficoltà o turbamento nella vita individuale o sociale: crisi di coscienza, spirituale, religiosa; crisi politica, civile; essere, mettere in crisi
    • crisi energetica, quella legata alla crescita del prezzo dei prodotti petroliferi, o anche all'incremento dei consumi
    • (medicina) cambiamento improvviso, favorevole o sfavorevole, nel decorso di una malattia
    • crisi di pianto, scoppio di pianto convulso e irrefrenabile.
    • (estensione) accesso, fase acuta di una condizione patologica: crisi diabetica, isterica, nervosa

Termini della lingua italiana collegati: accesso, acme, parossismo, ... consulta tutti i sinonimi di crisi.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome