Definizioni di cuore

sillabe: cuò|re | pronuncia: /ˈkwɔre/

regionale o poetico core, singolare maschile
    • intervento a cuore aperto, (medicina) operazione di cardiochirurgia durante la quale la circolazione avviene per via extracorporea. dim. cuoricino
    • (anatomia) organo muscolare cavo a forma di cono, situato nella parte mediana della cavità toracica, con l'apice rivolto a sinistra; è centro motore dell'apparato circolatorio: i battiti, le malattie del cuore; trapianto di cuore
    • (estensione) la parte del petto dove sta il cuore: portarsi la mano al cuore; stringersi qualcuno al cuore
    • affari, pene di cuore, d'amore
    • mettersi il cuore in pace, rassegnarsi
    • ridere di cuore, di gusto
    • sentirsi stringere il cuore, provare un dolore, pena
    • sentirsi allargare il cuore, provare sollievo
    • avere un cuore di pietra, di sasso, di ghiaccio, essere spietato, insensibile
    • avere in cuore di fare qualcosa, averne l'intenzione
    • fare qualcosa col cuore, volentieri, o con entusiasmo: la squadra ha giocato col cuore ' col cuore in mano, a cuore aperto, sinceramente
    • (figurato) la sede degli affetti, dei sentimenti e delle emozioni; la parte più intima dell'animo: cuore tenero, crudele, nobile, generoso
    • la donna del cuore, la donna amata
    • persona di (buon) cuore, buona e caritatevole
    • donare il cuore a qualcuno, innamorarsene, amarlo fedelmente' rubare il cuore a qualcuno, farlo innamorare di sé
    • l'amico del cuore, il più caro
    • uomo senza cuore, cattivo, malvagio
    • toccare il cuore, commuovere, impietosire
    • sentire un tuffo al cuore, provare un'emozione forte e improvvisa
    • in cuor suo, dentro di sé
    • stare a cuore, premere, importare, detto anche di cosa
    • leggere nel cuore di qualcuno, conoscerlo, comprenderlo profondamente
    • aprire il cuore a qualcuno, confidarsi con lui
    • spezzare il cuore a qualcuno, addolorarlo profondamente
    • sacro cuore di gesù, (religioso) inteso come simbolo del suo amore per gli uomini
    • a cuor leggero, senza riflettere bene
    • di (tutto) cuore, volentieri, con entusiasmo
    • avere il cuore sulle labbra, essere sincero
    • col cuore in gola, con l'affanno, o anche, in senso figurato, in preda all'angoscia
    • prendersi a cuore qualcosa, prendersene cura
    • avere, non avere cuore, essere, non essere buono, generoso
    • sgorgare, venire dal cuore, essere fatto o detto istintivamente, senza calcolo
    • (zoologia) rumine.
    • cuore di maria, (botanica) pianta ornamentale con fiori rossi a forma di piccoli cuori (familiare papaveracee)
    • qualsiasi oggetto a forma di cuore: un cuore di cioccolato
    • il centro, la parte centrale o più interna di qualcosa (anche figurato): il cuore della città; il cuore della lattuga, del carciofo, le foglioline più interne e più tenere; il cuore di una teoria, il pensiero, l'intuizione fondamentale
    • nel cuore della notte, a notte fonda; nel cuore dell'inverno, dell'estate, nel pieno di queste stagioni
    • cuore del legno, parte interna del fusto degli alberi; durame
    • (arald.) il centro dello scudo
    • plurale uno dei quattro semi delle carte da gioco francesi.

Termini della lingua italiana collegati: ardimento, audacia, coraggio, ... consulta tutti i sinonimi di cuore.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome