Definizioni di dado

sillabe: dà|do | pronuncia: /ˈdado/

singolare maschile
    • proverbio : il dado è tratto, si dice di cosa o impresa incominciata e dalla quale non è più possibile tirarsi indietro. dim. dadino accr. dadone
    • cubetto recante su ciascuna delle facce un numero dall'uno al sei, segnato per mezzo di punti; si usa, per lo più in coppia, in vari giochi d'azzardo: giocare a dadi; tirare i dadi, lanciarli per fare una giocata
    • (estensione) qualsiasi oggetto a forma di piccolo cubo: tagliare la carne, il prosciutto a dadi
    • (gastronomia) cubetto o tavoletta di estratto di carne, vegetali e spezie usato per insaporire brodi, minestre, sughi: brodo di dadi
    • (archeologia) blocco di pietra che serve da base alla colonna; piedistallo di una statua
    • cosa ottima, eccellente (detto specialmente di prodotti alimentari): questo vino è una specialità
    • in alpinismo, lo stesso che blocchetto.

Termini della lingua italiana collegati: astragalo, bullone, cubetto, ... consulta tutti i sinonimi di dado.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome