Definizioni di delicato

sillabe: de|li|cà|to | pronuncia: /deliˈkato/

termine antico dilicato, aggettivo
    • che dà un'impressione di finezza, di morbidezza, di piacevole leggerezza: pelle delicata; tessuto delicato; suono, profumo, sapore, colore delicato; cibo delicato, leggero, facile da digerire
    • gracile, cagionevole: avere lo stomaco delicato; essere delicato di salute. dim. delicatino, delicatuccio
    • facile a guastarsi, ad alterarsi: congegno delicato
    • che richiede tatto, prudenza, abilità: una questione delicata; un incarico delicato
    • un tasto delicato, (figurato) un argomento che va trattato con discrezione, con tatto
    • un momento delicato, una situazione difficile, critica
    • in macelleria, taglio di carne bovina compresa tra il collo e i lati; negli uccelli, la parte carnosa sopra lo sterno: petto di pollo, di tacchino
    • la parte del corpo degli animali corrispondente al petto umano
    • (termine antico) detto di luogo, piacevole, ameno, delizioso § delicatamente avverbio

Termini della lingua italiana collegati: fine, impercettibile, leggero, ... consulta tutti i sinonimi di delicato.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome