Definizioni di eccesso

sillabe: ec|cès|so | pronuncia: /etˈʧɛsso/

singolare maschile
    • per eccesso, per sovrabbondanza (opposto a per difetto): approssimazione per eccesso, (matematica) determinazione di una grandezza o di un numero mediante un valore lievemente superiore a quello reale
    • eccesso di potere, (diritto) l'abuso del legittimo potere discrezionale da parte della pubblica amministrazione o di un pubblico ufficiale; vizio che rende illegittimo l'atto amministrativo
    • l'eccedere, l'andare oltre la misura giusta; esagerazione: eccesso di premure, di fiducia; eccesso di produzione
    • in eccesso, di troppo: ce n'è in eccesso
    • eccesso di difesa, (diritto) il reato colposo di chi, per legittima difesa, reagisce in maniera sproporzionata
    • la parte che eccede: eliminare gli eccessi (di cibo, di peso etc.)
    • il massimo grado, l'estremo: spingere all'eccesso la propria impertinenza
    • atto, comportamento estremo, eccedente la norma: lasciarsi andare a degli eccessi; qual fallo mai, qual sì nefando eccesso / macchiommi. .. (leopardi ultimo canto di saffo 37-38).

Termini della lingua italiana collegati: abuso, dismisura, esagerazione, ... consulta tutti i sinonimi di eccesso.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome