Definizioni di entrare

sillabe: en|trà|re | pronuncia: /enˈtrare/

termine antico intrare, verbo intransitivo [io éntro etc.; ausiliario essere]
    • penetrare in un luogo, andar dentro, introdursi (anche figurato): entrare in casa; entrare dalla porta, per la finestra; il chiodo non entra nel muro; il sole è entrato nella costellazione dei gemelli; l'attore entra in scena; un sospetto entrò nel suo animo
    • entrare nella parte, nel personaggio, interpretarlo con grande verosimiglianza, immedesimarvisi
    • entrare in orbita, cominciare a percorrere l'orbita prestabilita, detto specialmente di satelliti artificiali e sonde spaziali
    • poter essere contenuto: nella valigia non entra tutto; il due entra nell'otto quattro volte; l'armadio non entra dalla porta, non passa; in questo abito non entro, è piccolo per me, è stretto; questa cosa non gli entra in testa, (figurato) non riesce a capirla, a ricordarla, ad accettarla
    • (figurato) essere ammesso in un gruppo, cominciare a farne parte; essere assunto in una carica: entrare nell'esercito, nella magistratura
    • entrare in convento, farsi frate o suora
    • entrare in società, cominciare a far vita sociale; (commercio) assumere una quota del capitale di una società
    • entrare in servizio, cominciare a svolgere un lavoro
    • entrare in un complotto, diventarne partecipe
    • qualsiasi fattore capace di provocare una reazione nell'organismo, e in particolare di eccitare e impressionare un organo di senso: stimoli esterni, quelli che provengono dall'ambiente nel quale vive l'organismo; stimoli interni, particolari condizioni dell'organismo che influenzano l'attività del sistema nervoso.
    • (figurato) interferire, immischiarsi: entrare negli affari di qualcuno
    • c'entra, non c'entra, ha o non ha attinenza con ciò di cui si parla
    • (musica) cominciare a suonare, detto degli strumenti di un complesso: a questo punto entrano i violini
    • (sport) effettuare un'entrata
    • (inform.) mettere l'elaboratore nella condizione di poter iniziare a usare una determinata risorsa software
    • verbo transitivo (termine antico e poetico) penetrare, addentrarsi in un luogo: e per potere entrare ogni sentiero (ariosto o. femminile viii, 85) singolare maschile

Termini della lingua italiana collegati: accedere, ... consulta tutti i sinonimi di entrare.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome