Definizioni di estensione

sillabe: e|sten|sió|ne | pronuncia: /estenˈsjone/

singolare femminile
    • l'estendere, l'estendersi, l'essere esteso: estensione dei diritti politici; estensione di un arto ' in lessicografia, ampliamento del significato proprio di un vocabolo per denotare oggetti o concetti affini: per estensione si chiama 'gamba' il sostegno verticale di un tavolo o di una sedia
    • dimensione in lunghezza e in larghezza; anche, durata, ampiezza nel tempo: l'estensione di un campo, di una proprietà; in tutta l'estensione della vita (leopardi zibaldone)
    • l'estensione del termine, l'insieme di tutte le sfumature del suo significato
    • estensione di una voce, di uno strumento musicale, gamma di suoni che può produrre, dal più grave al più acuto
    • complemento di estensione, (grammatica) quello che indica la misura delle dimensioni: lunghezza, larghezza, altezza o profondità (per esempio un muro alto tre metri, lungo dieci e largo trenta centimetri; un pozzo profondo quindici metri)
    • nella logica contemporanea, ciò che è denotato da un nome, da un predicato, da un enunciato, e che corrisponde rispettivamente a un oggetto (o un individuo), una classe, un valore di verità (vero o falso)
    • in logica, detto di un concetto, l'insieme dei soggetti ai quali si può attribuire

Termini della lingua italiana collegati: accrescimento, allargamento, allungamento, ... consulta tutti i sinonimi di estensione.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome