Definizioni di eteromorfismo

sillabe: e|te|ro|mor|fì|smo | pronuncia: /eteromorˈfizmo/

singolare maschile (botanica) presenza su una medesima pianta di organi diversi aventi la stessa funzione (per esempio radici normali e radici aeree nell'edera).



    Ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome