Definizioni di fresco

sillabe: fré|sco | pronuncia: /ˈfresko/

(1) aggettivo [plurale maschile -schi]
    • avere la fronte fresca, a temperatura normale, non calda per la febbre
    • si dice di ciò che è leggermente freddo e che provoca per lo più una sensazione piacevole: aria, bevanda, camera fresca
    • star fresco, (figurato) esser capitato male, trovarsi in difficoltà, avere cattive prospettive
    • si dice di cosa appena fatta, in particolare non ancora guastata dall'uso o dal tempo: pane, uovo fresco
    • frutta fresca, non secca, non conservata
    • formaggi freschi, molli, teneri, non stagionati
    • legna fresca, non secca
    • pesce fresco, pescato da poco
    • fiori freschi, appena recisi, o anche non artificiali
    • latte fresco, munto da poco; anche, latte senza conservanti
    • vernice fresca, appena stesa, non ancora asciutta
    • carne fresca, macellata da poco
    • (estensione) recente: notizie fresche; un pacco arrivato fresco fresco, appena arrivato
    • sposi freschi, sposati da poco
    • fresco di, per indicare la condizione da cui una persona o una cosa è uscita da poco: un libro fresco di stampa, appena stampato; un giovane fresco di studi, che li ha appena terminati
    • di fresco, recentemente
    • plurale sorta di pasta alimentare corta che ricorda la forma del guscio delle chiocciole.
    • (figurato) vivace, naturale, spontaneo: stile fresco; immagini fresche
    • (marina) si dice di vento costante piuttosto forte, indipendentemente dalla sua temperatura singolare maschile
(2) singolare maschile [plurale -schi]
    • strato d'intonaco non ancora asciutto, sul quale si dipinge con colori stemperati nell'acqua pura: dipingere a fresco, sull'intonaco fresco
    • (termine antico, letteralmente) affresco.

Termini della lingua italiana collegati: freddo, ... consulta tutti i sinonimi di fresco.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome