Definizioni di fuorché

sillabe: fuor|ché | pronuncia: /fworˈke/

o fuor che, non comunemente fuori che, cong. salvo che, tranne che (si usa per introdurre prop. eccettuative col verbo all'infemminile): chiedimi qualsiasi cosa, fuorché di partire; farà di tutto fuorché arrendersi preposizione eccetto, tranne (di norma in correlazione con tutto, ogni, nessuno etc.): sono venuti tutti fuorché lui.

Termini della lingua italiana collegati: eccezione, ... consulta tutti i sinonimi di fuorché.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome