Definizioni di fuoriuscito

sillabe: fuo|ri|u|scì|to | pronuncia: /,fwɔriuʃˈʃito/

o fuoruscito, participio passato di fuoriuscire e aggettivo nel sign. del verbo singolare maschile [femminile -a] chi, per ragioni politiche, è costretto a vivere all'estero; esule volontario.

Termini della lingua italiana collegati: colato, stillato, ... consulta tutti i sinonimi di fuoriuscito.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome