Definizioni di genio

sillabe: gè|nio | pronuncia: /ˈʤɛnjo/

(1) singolare maschile
    • per gli antichi, lo spirito buono o cattivo che guida gli uomini nella loro vita o protegge una città, una terra, un popolo; oggi, essere immaginario o persona reale cui si attribuisce la capacità di influenzare alcuni eventi della vita: genio benefico, malefico, tentatore; essere il buono, il cattivo genio di qualcuno, esercitare buona o cattiva influenza su di lui
    • i geni del bosco, dell'aria, folletti dotati di potere magico, ricorrenti nella mitologia nordica. dim. genietto
    • genio della musica, della pittura, della poesia, entità astratta e simbolica che presiede a tali arti; personificazione delle arti stesse
    • attitudine, talento, disposizione naturale: avere genio per l'arte; avere il genio degli affari
    • carattere distintivo: il genio di un popolo
    • (non comunemente) concatenarsi.
    • incatenare le maglie, lavorarle in modo da formare un intreccio a catena
    • incatenarsi verbo riflessivo e riflessivo reciproco congiungersi strettamente
    • annodare insieme fili come in una catena
    • andare a genio, riuscire gradito, simpatico
    • piacere, gusto, gradimento: un colore di mio genio
    • di genio, (forma antica) di buon grado.
(2) singolare maschile corpo militare formato da tecnici che attendono alla progettazione e all'esecuzione di opere di ingegneria: genio navale, aeronautico | genio civile, ente regionale che ha compiti di progettazione, esecuzione e controllo di opere pubbliche.

Termini della lingua italiana collegati: inventore, persona, geniale, ... consulta tutti i sinonimi di genio.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome