Definizioni di guardia

sillabe: guàr|dia | pronuncia: /ˈgwardja/

singolare femminile
    • il custodire, il vigilare: fare la guardia a qualcosa; fare buona, cattiva guardia; tenere sotto buona guardia; cane da guardia
    • guardia medica, servizio medico permanente; anche, il luogo nel quale esso viene prestato
    • corpo di guardia, l'insieme di soldati che partecipano allo stesso turno di vigilanza; anche il locale in cui essi si raccolgono
    • turno obbligatorio di servizio di militari, sorveglianti, medici, infermieri: medico di guardia; essere, stare, montare di guardia; montare, smontare la guardia
    • cambio della guardia, cambio dei soldati alla fine di un turno di vigilanza; (figurato) sostituzione contemporanea di più persone che occupano posti importanti in un governo, una direzione, un'amministrazione di un'azienda etc.
    • essere della vecchia guardia, (figurato) essere tra i più anziani e fedeli seguaci di un partito, di un movimento, di un'associazione etc.
    • guardia del corpo, nucleo di forze di polizia o militari addetto alla protezione di personalità pubbliche o politiche; anche, chi è addetto alla protezione di un personaggio importante, gorilla
    • persona o gruppo di persone, spesso militari, cui è affidato un particolare servizio di custodia o di protezione; scorta: guardia armata, a cavallo; guardia d'onore, quella che scorta un personaggio d'alto grado in cerimonie ufficiali
    • segnare con sbarre, con righe trasversali: sbarrare un foglio, una casella
    • sbarrare un assegno, (banc.) tracciare su di esso due sbarre parallele per indicare che la banca interessata dovrà pagare solo se l'assegno le sarà presentato da un suo cliente o da un'altra banca.
    • (familiare) agente di polizia, vigile urbano: chiamare le guardie; giocare a guardie e ladri
    • mettere qualcuno in guardia contro qualcosa, (figurato) avvertirlo dei pericoli cui va incontro
    • mettersi, stare in guardia, assumere una posizione di difesa di fronte all'avversario; (figurato) prepararsi ad affrontare qualcosa che si teme
    • soprattutto nella scherma e nel pugilato, posizione di difesa: guardia alta, bassa; avere una guardia stretta, chiusa ' guardia destra, pugile mancino
    • in guardia!, comando dato ai duellanti o ai pugili perché si mettano in posizione di difesa; usato anche come avvertimento
    • non abbassare la guardia, (figurato) non allentare la vigilanza
    • nella pallacanestro, ciascuno dei giocatori, spesso di statura relativamente bassa, che hanno il compito di portare in avanti il pallone
    • parte dell'elsa in cui si mette la mano impugnando la spada
    • l'altezza, segnata sull'argine di un fiume, che indica il limite cui l'acqua può giungere senza pericolo di alluvione: il po è un metro sotto la guardia , il livello di guardia ' superare il livello di guardia , (figurato) raggiungere un livello pericoloso: la tensione ha superato il livello di guardia

Termini della lingua italiana collegati: custode, guardiano, piantone, ... consulta tutti i sinonimi di guardia.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome