Definizioni di legno

sillabe: lé|gno | pronuncia: /ˈleɲɲo/

singolare maschile
    • la parte dura del tronco, dei rami e delle radici degli alberi e degli arbusti, che sostiene la chioma e assicura il passaggio della linfa agli organi vitali della pianta: alberi di legno forte, come la quercia e il noce; alberi di legno dolce, come il platano e il pioppo
    • testa di legno, (forma antica) burattino; (figurato) persona ostinata o poco intelligente. pegg. legnaccio
    • il materiale da costruzione, da falegnameria o destinato ad altri usi che si ricava dal tronco e dai rami di alcuni alberi: legno stagionato, nodoso; legno di cedro, di mogano, di noce, di rovere; asse, tavola, trave di legno; scultura in legno; incisione in legno, silografia
    • pezzo di legno; bastone: picchiare con un legno. dim. legnetto
    • (estensione) l'elemento, il dispositivo che realizza la tenuta; tenuta a premistoppa, a labirinto
    • proprietà di una chiusura o di un recipiente di impedire il passaggio o la fuoruscita di fluidi: contenitore a perfetta tenuta; guarnizioni di tenuta; a tenuta d'aria, di gas, d'acqua, che non lascia passare l'aria, il gas, l'acqua
    • (figurato) nave con scafo di legno; imbarcazione: questa sera stessa io con tutta la mia famiglia ci rifugieremo sui legni inglesi (tomasi di lampedusa)
    • (figurato forma antica) carrozza, calesse: un piccolo legno a due ruote
    • (poetico) albero: ond'elli avvien ch'un medesimo legno, / secondo specie, meglio e peggio frutta (dante par. xiii, 70-71).

Termini della lingua italiana collegati: barca, bastone, carro, ... consulta tutti i sinonimi di legno.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome