Definizioni di lepre

sillabe: lè|pre | pronuncia: /ˈlɛpre/

singolare femminile, regionale anche maschile
    • mammifero lagomorfo con lunghe orecchie, grandi occhi, mantello grigio-bruno, lunghe zampe posteriori, coda corta; di indole timida, con abitudini prevalentemente notturne, veloce nella corsa e ottima saltatrice, dotata di udito, olfatto e vista eccellenti, è cacciata per le sue carni pregiate: correre, fuggire come una lepre; timido, pauroso come una lepre
    • proverbio : una volta corre il cane e un'altra la lepre, le cose vanno male ora all'uno, ora all'altro. dim. lepretta, leprettina; lepratto, leprattino, leprotto, leprottino (m.)
    • lepre meccanica, (sport) sagoma a forma di lepre che, con un apposito meccanismo, si mette in moto lungo la pista del cinodromo per stimolare la corsa dei cani
    • fare la lepre, (sport) nelle gare correre davanti a tutti nella prima parte del percorso, imponendo un'andatura molto veloce, così da favorire poi la vittoria o un record da parte di un compagno di squadra che ha graduato meglio le sue forze
    • lepre alpina, lepre più piccola di quella comune, con un mantello bruno che s'imbianca d'inverno
    • la carne dell'animale ucciso, usata come vivanda: lepre in salmì, alla cacciatora; pappardelle al sugo di lepre
    • lepre di mare, nome dato a un genere di molluschi gasteropodi marini con una conchiglia rudimentale nascosta nel mantello (familiare aplisidi).



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome