Definizioni di lezione

sillabe: le|zió|ne | pronuncia: /letˈtsjone/

singolare femminile
    • suddivisione di un libro scolastico, corrispondente a quanto si ritiene che possa essere spiegato o studiato in una sola volta. dim. lezioncina
    • quanto di una materia si insegna o si assegna da studiare di volta in volta: studiare, imparare, ripetere la lezione
    • insegnamento che il docente impartisce a uno o più allievi senza interruzione in un arco determinato di tempo: un'ora di lezione; lezione di storia, di matematica; lezione di sci, di tennis; far lezione, tenere una lezione; andare a lezione, assistere a una lezione; frequentare un corso di lezioni; dare, prendere lezioni private
    • nelle università medievali, la lettura e la spiegazione di un testo
    • discorso, conferenza su un argomento letterario o scientifico
    • (figurato) ammaestramento, esempio: dare una lezione di vita, di onestà; non accetto lezioni da nessuno; servire di lezione
    • duro rimprovero; punizione severa: gli ha dato la lezione che si meritava
    • insieme dei numeri di un periodico usciti in un anno.
    • (termine antico) lettura; sapere acquistato con la lettura: se dio ti lasci, lettor, prender frutto / di tua lezione (dante infemminile xx, 19-20)
    • (litaliano) l'insieme dei testi sacri che si leggono nella prima parte della messa o nell'ufficio divino a mattutino.

Termini della lingua italiana collegati: ammaestramento, insegnamento, interpretazione, ... consulta tutti i sinonimi di lezione.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome