Definizioni di libertà

sillabe: li|ber|tà | pronuncia: /liberˈta/

singolare femminile
    • in diritto: libertà provvisoria, provvedimento che, in attesa dell'esito definitivo del processo, libera l'imputato dalla custodia preventiva; libertà vigilata, misura di sicurezza non detentiva, per la quale la persona è libera ma sottoposta a sorveglianza
    • l'essere libero, la condizione di chi è libero; assenza di costrizione: vivere in libertà; privare qualcuno della libertà; avere, godere, perdere, riacquistare la libertà; rimettere in libertà
    • facoltà dell'uomo di pensare e agire in piena autonomia: libertà politica, religiosa, sessuale; libertà di pensiero, di parola, di voto; libertà di stampa; delitti contro la libertà
    • la condizione di un popolo che si governa con leggi proprie attraverso propri rappresentanti, senza dipendere da potenze straniere né essere soggetto a una dittatura: lottare, morire per la libertà; perdere, rivendicare, conquistare la libertà
    • che rivela prontezza, acume, brio: avere un'intelligenza vivace; uno stile, un periodare vivace; guardare con occhio vivace, con sguardo attento ed espressivo
    • prendersi delle libertà, agire con troppa confidenza o senza rispetto.
    • mancanza di controllo del comportamento o del linguaggio: agire, parlare con troppa libertà
    • prendersi la libertà di dire, di fare qualcosa, permettersi

Termini della lingua italiana collegati: arbitrio, autonomia, concessione, ... consulta tutti i sinonimi di libertà.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome