Definizioni di lodare

sillabe: | pronuncia:

termine antico letteralmente laudare, verbo transitivo [io lòdo etc.; termine antico io làudo etc.]
    • esaltare, approvare con parole il merito di una persona o la bontà di una cosa; elogiare: lodare il coraggio di qualcuno; lodare qualcuno per la sua onestà; lodare un lavoro ben fatto
    • celebrare con parole o inni di esaltazione e di riverente omaggio: lodare il signore, la madonna; e tutti voi ch'amor laudate in rima (petrarca canz. xxvi, 9)
    • dio sia lodato!, finalmente!
    • sia lodato il cielo!, sia lodato dio, iddio!, esclamazioni di soddisfazione per aver ottenuto ciò che si desiderava
    • verbo riflessivo (letteralmente) dichiararsi soddisfatto: quando sarò dinanzi al segnor mio, / di te mi loderò sovente a lui (dante infemminile ii, 73-74).
    • sia lodato gesù cristo!, formula di saluto fra religiosi (che ha come risposta: sempre sia lodato!)
    • lodarsi verbo riflessivo esaltare sé stesso, vantarsi
    • proverbio : chi si loda s'imbroda, chi fa le lodi di sé stesso finisce per danneggiarsi

Termini della lingua italiana collegati: elogiare, encomiare, esaltare, ... consulta tutti i sinonimi di lodare.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome