Definizioni di maggio

sillabe: màg|gio | pronuncia: /ˈmadʤo/

(1) singolare maschile
    • quinto mese dell'anno nel calendario giuliano e gregoriano: un bel sole di maggio
    • maggio francese, quello del 1968 in francia che aprì il periodo delle contestazioni studentesche e degli scioperi operai, estesisi poi anche ad altri paesi d'europa
    • aspettare che venga maggio, aspettare la buona stagione; (figurato) rimandare a tempo indeterminato
    • il 1° maggio, la festa dei lavoratori
    • rose di maggio, che fioriscono in maggio; bella come una rosa di maggio, si dice di ragazza dotata di una fresca bellezza
    • fare il mese di maggio, fare le devozioni con cui la chiesa cattolica onora la madonna in questo mese
    • il maggio della vita, (figurato) la giovinezza
    • un'acqua di maggio, una pioggia opportuna e benefica per i campi
    • ramo fiorito che i maggiaioli mettevano sulla porta della donna amata, la notte di calendimaggio, specialmente in toscana; anche, la canzone cantata in quell'occasione
    • rappresentazione drammatica popolare ancora diffusa nell'appennino tosco-emiliano, derivata dai riti del calendimaggio
(2) aggettivo [plurale maschile -gi; femminile invariabile] (termine antico poetico) maggiore: ma nel commensurar d'i nostri gaggi / col merto è parte di nostra letizia, / perché non li vedem minor né maggi (dante par. vi, 118-120) avverbio (termine antico) maggiormente.



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome