Definizioni di marcia

sillabe: màr|cia | pronuncia: /ˈmarʧa/

(1) singolare femminile [plurale -ce]
    • il marciare: mettersi in marcia
    • a marce forzate, a grandi tappe, con poche soste (anche figurato): la discussione alla camera procede a marce forzate
    • (sport) specialità dell'atletica leggera, che si differenzia dalla corsa in quanto un piede deve sempre essere a contatto col suolo
    • marcia su roma, spedizione armata, con destinazione roma, organizzata dai fascisti nel 1922 per imporre un governo guidato da b. mussolini
    • (estensione) manifestazione pubblica organizzata in forma di corteo: la marcia contro la fame nel mondo
    • che ha lunga pratica ed esperienza: un vecchio lupo di mare; essere vecchio del mestiere
    • funzionamento di impianti industriali: mettere in marcia la nuova rotativa
    • movimento di macchine o di meccanismi: un orologio dalla grande precisione di marcia
    • in un veicolo a motore, velocità corrispondente ai vari rapporti di trasmissione; dispositivo azionato dal cambio di velocità: cambiare marcia; innestare la marcia
    • marcia indietro (o retromarcia), movimento di retrocessione di un veicolo; per estensione, l'andare a ritroso; (figurato) il recedere da un proposito: fare marcia indietro
    • avere una marcia in più, (figurato) avere capacità nettamente superiori a quelle degli altri, specialmente in gare sportive.
(2) singolare femminile (popolare) pus, materia purulenta che si forma in piaghe, ascessi etc.

Termini della lingua italiana collegati: ... consulta tutti i sinonimi di marcia.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome