Definizioni di margherita

sillabe: mar|ghe|rì|ta | pronuncia: /margeˈrita/

termine antico o dialettale margarita, singolare femminile
    • pianta erbacea con infiorescenza a capolino, gialla nel mezzo, circondata da brattee bianche (familiare composite)
    • l'infiorescenza stessa: sfogliare la margherita, staccarne i petali, associando a ciascuno di essi alternativamente una risposta negativa e una affermativa (m'ama, non m'ama e simile), in modo da avere un responso dall'ultimo che resta; (figurato) essere incerti, irresoluti. dim. margheritina accr. margheritona
    • (termine antico) perla; pietra preziosa
    • nel linguaggio dantesco, corpo celeste luminoso; stella, astro: e dentro a la presente margarita / luce la luce di romeo (dante par. vi, 127-128); anche, spirito beato, sfavillante di luce: e la maggiore e la più luculenta / di quelle margherite innanzi fessi (dante par. xxii, 28-29)
    • con valore concessivo nelle locuzione cong. se anche, se pure : se pure si pentisse, ormai è troppo tardi; se anche ha sbagliato, non per questo lo condanno
    • usato anche come aggettivo invariabile nel linguaggio gastronomico: pasta margherita, impasto di farina, uova, burro e zucchero, che costituisce la base per dolci farciti; torta margherita, dolce di pasta margherita, simile al pan di spagna; pizza margherita, con mozzarella e pomodoro.
    • in un tipo di stampante elettronica, sfera o disco su cui sono riprodotti in rilievo i caratteri di stampa, che vengono selezionati con movimento rotatorio e premuti sul nastro inchiostrato contro il foglio: stampante a margherita



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome