Definizioni di meraviglia

sillabe: me|ra|vì|glia | pronuncia: /meraˈviʎʎa/

toscano o letteralmente maraviglia, singolare femminile
    • far meraviglia (a qualcuno), stupire: mi fa meraviglia che parli così!
    • sentimento di viva sorpresa suscitato da qualcosa di nuovo, strano, straordinario o comunque inatteso: provare, destare, mostrare meraviglia; ascoltare con meraviglia; essere pieno di meraviglia
    • a meraviglia, ottimamente, perfettamente: tutto è andato a meraviglia
    • far meraviglie, compiere imprese eccezionali
    • raccontare, dire meraviglie di qualcuno o qualcosa, parlarne molto bene, dirne cose straordinarie, spesso esagerando
    • l'ottava meraviglia, cosa eccezionalmente bella (spesso scherzosamente o iron.)
    • le sette meraviglie del mondo, le sette opere artistiche dell'antichità che venivano considerate come le più insigni creazioni dell'uomo
    • persona o cosa che per la sua bellezza o il suo carattere straordinario suscita ammirazione: quel bambino è una meraviglia; ha una casa che è una meraviglia; le meraviglie della natura
    • (regionale) nome di varie piante erbacee ornamentali, fra cui la bella di notte.

Termini della lingua italiana collegati: incanto, sbalordimento, sbigottimento, ... consulta tutti i sinonimi di meraviglia.