Definizioni di modulazione

sillabe: mo|du|la|zió|ne | pronuncia: /modulatˈtsjone/

singolare femminile
    • il modulare, l'essere modulato
    • modulazione di ampiezza, quella in cui l'onda modulata ha una frequenza costante e un'ampiezza che varia nel tempo proporzionalmente a quella dell'onda modulante; modulazione di frequenza, quella in cui l'onda modulata ha un'ampiezza costante e una frequenza che varia nel tempo proporzionalmente all'intensità dell'onda modulante; nell'uso corrente, anche i corrispondenti sistemi e bande di trasmissione radiofonica.
    • (telecom.) trasformazione di un'onda, che rappresenta un segnale da trasmettere (onda modulante), in un'altra (onda modulata), più adatta alla trasmissione o alla riproduzione e tale che consenta di riottenere il segnale originario

Termini della lingua italiana collegati: cadenza, inflessione, intonazione, ... consulta tutti i sinonimi di modulazione.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome