Definizioni di momento

sillabe: mo|mén|to | pronuncia: /moˈmento/

singolare maschile
    • ogni momento, continuamente
    • per il momento, per ora: per il momento sono molto occupato
    • brevissimo spazio di tempo; attimo, istante: avere un momento di esitazione; non c'è un momento da perdere; non ho mai un momento libero; lo ha detto in un momento di collera
    • non vedere il momento di fare qualcosa, essere impaziente di farla. dim. momentino (ha valore espressivo più che di vero e proprio diminutivo)
    • la persona, la cosa, il fatto del momento, quelli che sono d'attualità, di cui tutti parlano
    • un momento!, si dice per chiedere o ordinare di aspettare
    • dal momento che, da quando; dato che, poiché: dal momento che sei arrivato non c'è stata più pace; dal momento che sei qui, aiutami
    • a momenti, tra poco, entro poco tempo; anche, per poco, quasi quasi: arriverà a momenti; a momenti cadevo dalle scale
    • da un momento all'altro, fra breve; improvvisamente: può arrivare da un momento all'altro; da un momento all'altro si trovò senza lavoro
    • al momento di, sul punto di: al momento di partire era preoccupato
    • sul momento, al primo momento, dapprima, lì per lì, all'istante: al primo momento rifiutò l'offerta, poi ci ripensò; sul momento non ci feci caso; vieni qui, sul momento!
    • gioie, piaceri di un momento, effimeri
    • un momento, un momentino, (familiare) un poco, di poco: alza un momento la fiamma; questa gonna dovrebbe essere un momentino più corta
    • impressione, soddisfazione, entusiasmo etc. del momento, vivi ma non durevoli: disse di sì nell'entusiasmo del momento
    • fino a questo momento, finora
    • periodo di tempo di varia durata, considerato in relazione alle condizioni che in esso si determinano; circostanza: è stato un brutto momento per tutti; abbiamo vissuto momenti felici; speriamo di rivederci in un momento più lieto. pegg. momentaccio
    • (estensione) occasione, opportunità: cogliere il momento favorevole; è il momento di parlare con chiarezza
    • proverbio : altro è la pratica, altro la grammatica, spesso le cose sono facili solo in teoria
    • conoscenza di qualcosa o abilità nel fare qualcosa che derivano dall'esperienza e dall'esercizio: non ho pratica di questa città; ha una lunga pratica del mestiere; teoricamente è molto preparato, ma gli manca la pratica; aver pratica di un autore, conoscerne profondamente l'opera
    • far pratica, compiere il proprio apprendistato, esercitarsi: far pratica in uno studio notarile
    • avere pratica di qualcuno, essere in consuetudine con lui, frequentarlo abitualmente
    • in fisica: momento di una forza rispetto a un punto, il prodotto della forza per la distanza del punto dalla retta d'azione della forza; momento di una coppia (di forze), il prodotto dell'intensità di una delle forze per la distanza tra le due forze; momento di rotazione, la somma dei momenti delle coppie di forze che, applicate a un corpo, ne provocano la rotazione; momento d'inerzia, grandezza fisica che rappresenta la resistenza di un corpo all'azione di forze che modificano la sua velocità di rotazione; dipende dalla massa del corpo e da come è disposta rispetto all'asse di rotazione; momento magnetico, di una calamita o di un magnete generico, è il prodotto della sua lunghezza in direzione nord-sud per la carica magnetica di uno dei suoi poli
    • plurale (stat.) costanti che descrivono alcuni aspetti (ordine di grandezza, variabilità, simmetria etc.) di una variabile statistica
    • momento musicale , breve composizione per pianoforte: i momenti musicali di schubert.

Termini della lingua italiana collegati: attimo, baleno, circostanza, ... consulta tutti i sinonimi di momento.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome