Definizioni di nervo

sillabe: nèr|vo | pronuncia: /ˈnɛrvo/

singolare maschile
    • in espressioni figurato: un uomo tutto nervi, magro ed energico; irritare i nervi, dare ai (o sui) nervi, far venire i nervi, infastidire, fare spazientire; avere i nervi, essere irritato, di cattivo umore; avere i nervi scoperti, a fior di pelle, essere in uno stato di grande eccitabilità avere i nervi a pezzi, sentirsi in una condizione psichicamente precaria, al limite della crisi nervosa; avere i nervi saldi, avere grande capacità di autocontrollo; tenere i nervi a posto, mantenere la calma, il controllo di sé o di una situazione; guerra di nervi, situazione di scontro in cui ciascun contendente mira a logorare la resistenza psicologica del rivale
    • (anatomia) ciascuno dei fasci di fibre, avvolte da una guaina, che hanno origine dai centri del cervello e del midollo spinale e arrivano fino alle zone periferiche dell'organismo; trasmettono gli stati di eccitamento dai recettori all'asse cerebrospinale e da questo agli organi di reazione: nervi sensitivi, motori; nervi cranici, spinali; nervo ottico, acustico
    • nel linguaggio corrente, tendine: un taglio di carne pieno di nervi. dim. nervetto, nervettino
    • (botanica) nervatura della foglia

Termini della lingua italiana collegati: filamento, nervoso, nerbo, ... consulta tutti i sinonimi di nervo.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome