Definizioni di originale

sillabe: o|ri|gi|nà|le | pronuncia: /oriʤiˈnale/

aggettivo
    • peccato originale, nella teologia cristiana, lo stato di colpa conseguente al peccato di adamo, trasmesso a tutti gli uomini fin dal momento del loro concepimento, e cancellato dal battesimo
    • dell'origine; che esiste dall'origine
    • edizione originale di un film, con il parlato nella sua lingua d'origine, non doppiato
    • che rappresenta la prima realizzazione di qualcosa che è riproducibile, ripetibile, copiabile: un documento originale; di dante non possediamo alcun manoscritto originale; altro è un dipinto originale, altro è la sua copia
    • traduzione originale, condotta direttamente sul testo originale, non tradotta da altra traduzione in altra lingua
    • leggere un'opera (un autore) nel testo originale, nella sua lingua originale, nel testo integrale, senza tagli né modifiche, o nella sua lingua d'origine, non in traduzione
    • si dice di prodotto tipico che proviene dal luogo della sua origine, che risale all'epoca sua propria, o che è fabbricato dalla stessa casa che per prima lo ha immesso sul mercato col suo marchio: tessuti scozzesi originali; un soprammobile liberty originale; una camicia lacoste originale; ricambi originali, pezzi di ricambio di una macchina, di un dispositivo etc., che sono fabbricati dalla stessa casa che produce la macchina, il dispositivo
    • porre in essere, avviare un'operazione contabile o un atto giuridico: accendere un conto, un'ipoteca
    • accendersi verbo riflessivo
    • (figurato) strano, bizzarro, stravagante: una persona originale; un abbigliamento davvero originale singolare maschile

Termini della lingua italiana collegati: autentico, bizzarro, eccentrico, ... consulta tutti i sinonimi di originale.


Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome