Definizioni di ozono

sillabe: o|zò|no | pronuncia: /odˈdzɔno/

singolare maschile (chimica) gas allotropo dell'ossigeno, dal caratteristico odore pungente, dotato di forte potere ossidante in quanto la sua molecola è costituita da tre atomi di ossigeno e tende a perdere l'atomo in più rispetto a quella dell'ossigeno; è usato come disinfettante, decolorante, deodorante e per la conservazione di alimenti: fascia dell'ozono, ozonosfera | buco nell'ozono, assottigliamento o vuoto nello strato di ozono della stratosfera, causato probabilmente dai cicli catalitici degli ossidi di cloro, alimentati dai clorofluorocarburi immessi dall'uomo nell'atmosfera; è pericoloso perché viene meno l'azione di filtro di alcune radiazioni ultraviolette nocive.



Novità: ricerca direttamente dal browser > installa l' estensione per Chrome